Slider

Huda Beauty is here!

lunedì 24 luglio 2017

Come avrete già potuto vedere (se non pure acquistare sul sito di Sephora.it), un altro grande colosso del make up americano è qui, ladies & gentlemen, Huda Beauty is here.



Ricordo di aver visto per la prima volta i prodotti Huda su Instagram, ed ero rimasta affascinata da un loro rossetto liquido, Icon, che era di quel particolare tono rosa pescato che a seconda della luce e dell'incarnato cambia diventando più o meno freddo.
Ecco, quando sono andata l'ultima volta a Parigi, sapendo che là Huda era già arrivata, non ci ho pensato due volte.
E questo infatti è stato il mio bottino...
Ad ora Huda Beauty è disponibile solo online sul sito di Sephora, e si vocifera che sarà poi disponibile solo in alcuni store, tipo uno di Milano ed uno di Roma...ma ragazze, ci son talmente tante voci in giro che non ci si capisce molto, e non ci resta che aspettare di vederla dal vivo in store noi stesse.

Io ho acquistato 2 rossetti liquidi, nei colori Icon (potevo non prenderlo?) e Trendsetter, con abbinate le loro matite labbra, ed infine la Rose Gold Palette (come svenarsi, cit.).

Cominciamo con i prodotti labbra.


Icon & Trendsetter Lip Pencil

Le matite sono mediamente morbide, si riesce a tracciare bene il contorno labbra con precisione, e tendono a fissarsi mooolto bene. Io solitamente disegno il contorno labbra e poi coloro un poco verso l'interno, mantenendo un tratto perlopiù sfumato sino al limite della mucosa labiale; così facendo ho notato che ho una base di partenza che mi facilita di molto la stesura del rossetto liquido (soprattutto per quanto riguarda i bordi), e ne aumenta di molto pure la durata.
Come potete notare, entrambe le matite, sono leggermente più scure e fredde dei corrispettivi rossetti liquidi.
Icon (lip pencil) è un color rosa medio dal sottotono neutro quasi freddo, mentre Trendsetter (lip pencil) è un color caramello medio leggermente rosato, e dal sottotono neutro.
Il prezzo è di 19,90€.


Di queste matite ho trovato due dupe che gli si avvicinano, di cui la Longlasting Lipliner di Essence in 06 a girl's dream (che contiene una punta di rosso in più)n per Icon, e la pastello labbra di Neve Cosmetics in Marmotta (che però è nettamente più chiara) per quanto riguarda Trendsetter.

Icon & Trendsetter Liquid Lipstick

I liquid lipstick hanno una consistenza piuttosto liquida ma non quanto quella dei rossetti liquidi Lime Crime, per capirci...
La prima cosa che "si sente" è il profumo, dolce e vanigliato, ma per nulla stucchevole. L'applicatore è un poco obliquo e leggermente appuntito, pelosetto al punto giusto, e pure un poco più lungo degli altri liquid lipsticks in mio possesso...in sostanza, è molto preciso.
Come sempre parto dal labbro superiore e poi passo al labbro inferiore, il prodotto ci mette circa 5 minuti ad asciugarsi completamente (Trendsetter rispetto ad Icon ci mette un qualcosina in più) e poi diventata completamente opaco (anche qui, Icon rispetto a Trendsetter risulta un po' più opaco).
In quanto a comfort li trovo "abbastanza" confortevoli, dico abbastanza perché sulle labbra un poco si sentono, seccano un poco ed ho notato che se non si lasciano asciugare bene tendono ad appiccicare le labbra ed a stamparsi pezzetti di rossetto sul labbro superiore/inferiore ed a lasciare quale buco nell'altro.
A durata trovo che siano dei buoni rossetti liquidi, hanno resistito bene ad un'impepata di cozze venendo un poco via solo verso l'interno.
Il prezzo è di 23,90€.


Come potete vedere sulle mie labbra Icon assume già un tono più rosato che quello che invece ha sugli swatch su braccio, e pure Trendsetter assume un tono un poco più rosato.

*

Nonostante pensassi di avere millemila dupe di Icon, mi son dovuta ricredere. Tutti quelli che gli si avvicinano minimamente sono tutti più rosa e freddi.


Per quanto riguarda Trendsetter la storia già cambia...nonostante abbiano finish completamente diversi, Toast And Butter di Mac è quello che gli si avvicina di più, e seguono a ruota Ashton di ABH e Leo di Jeffree Star, che contengono giusto una punta di rosa in più.

Arriviamo ora alla palette.

Rose Gold Palette


La palette per quel che costa dovrebbe essere tipo il Santo Graal ritrovato, ma lascio i miei pensieri a riguardo alla fine del post, ora ci manteniamo sull'aspetto "tecnico".
La palette è composta da ben 18 ombretti, di cui 10 ombretti "mat saturi", 2 ombretti shimmer e 6 ombretti metallizzati dal finish intenso.

*
*

Gli ombretti mat saturi sono più o meno pigmentati a seconda del colore, quelli che mi piacciono di più sono sicuramente Sandalwood, Henna, Coco, Shy e Bossy (ma va?!). Il nero in foto lo vedete un poco meno omogeneo degli altri ma sulla palpebra non da problemi, si deve però dosare veramente col contagocce. Una cosa che ho notato è che sono un poco polverosi e che alcuni si sfumano meglio di altri, i più chiari sicuramente danno meno "problemi".
Gli shimmer Angelic e Moon Dust sono burrosi e dai riflessi davvero wow, in particolare Angelic messo come punto luce e Moon Dust come illuminante fanno un figurone. Questi a differenza di quelli di cui vi ho parlato poco sopra non sono per nulla polverosi e si sfumano che è una meraviglia.
Per quanto riguarda gli ombretti metallizzati intensi, che dire...sono luce pura. Hanno una consistenza stranissima, tipo mousse ma che si stacca a pezzi tipo foglia d'oro, non so bene come spiegarvi... sicuramente lo capirete meglio dalle foto col look che ci ho realizzato.
Questi ombretti sono tipo "foiled", e per sfruttarli al massimo si devono applicare con le dita (attente che hanno un minimo di fall out e potreste ritrovarvi glitter su occhiaia, zigomo e guancia -.-). 
Sono tutti meravigliosi, ma trovo che Rose Gold e 24k abbiano qualcosa di magico.
Il prezzo di questa palette è di 69,90€.

*
Qui potete vedere in dettaglio la texture particolare (quasi a foglia d'oro appunto) di Rose Gold

Per il trucco occhi che vedete qui sopra ho usato Bae sotto l'arcata sopraccigliare e Sandalwood nella piega dell'occhio; poi ho applicato Henna su tutta la palpebra mobile ed ho "tentato" di scurire la parte l'angolo esterno dell'occhio con Coco e Black Truffle. Nella rima interna inferiore e superiore ho applicato Ebano di Neve Cosmetics e l'ho fissata con Coco e Henna. Infine ho applicato direttamente col polpastrello Rose Gold al centro della palpebra mobile e pure al centro della rima inferiore esterna. Il mascara è il Lash Sensational di Maybelline, mentre per le sopracciglia ho usato il Wunder Brow gel nella colorazione Black Brown (di cui vi parlerò a breve).


Cosa ne penso

Diciamocelo, i rossetti liquidi erano quello che mi faceva più gola, ovviamente...non so se è stato l'hype troppo alto o chissà cosa io mi son sognata aspettata, ma non mi hanno esattamente entusiasmato questi rossetti liquidi. Si, sono dei rossetti liquidi molto validi, a parità di formula direi che Icon supera sicuramente Trendsetter, ma trovo che quasi 24€ siano un po' tanti. Le matite sono molto performanti, questo c'è da dirlo, ma anche qui abbiamo un costo spropositato per delle matite che alla fine troviamo bene o male con colore e caratteristiche di performance simili a dei prezzi decisamente minori.
Arriviamo al cosiddetto "Santo Graal", la palette Rose Gold...trovo che sia una bellissima palette, questo sicuramente, ma la cosa che ho subito notato facendo il trucco che vi ho mostrato sopra è che manca un marrone scuro opaco, Coco non lo è abbastanza, e più lo strutturo, più la cosa non cambia molto. Certo posso scurirlo col nero, ma si perde un poco di quel bel tono marrone rossiccio che ha lui. Un'altra cosa che ho notato è che la qualità degli ombretti è, sì buona, ma non eccelsa (del tipo che trovo di mooolto migliore la qualità degli ombretti della Daily Mood by Mulac): spolverano, non tutti si strutturano e sfumano bene, e non tutti danno un colore bello pieno come si vede invece in cialda.
Gli ombretti che mi han colpito di più sono sicuramente gli shimmer ed i foiled, questi si che sono stupendi.
Ora, non voglio certo smontarvi questa palette, è sicuramente un capolavoro, ma secondo me varrebbe la pena di comprarla solo per 8 ombretti su 18, e sinceramente, 70€ son davvero tanti....se facessero degli ombretti singoli con gli shimmer ed i foiled vi direi di buttarvici subito, ovviamente.

Quindi, se volete proprio proprio togliervi lo sfizio di provare qualcosa, io vi consiglio sicuramente i rossetti liquidi, magari provateli prima in negozio (non appena arriveranno) se ne avete la possibilità, e date un occhio in particolare ad Icon, che è uno di quei colori camaleontici che stupisce sempre, passando da un tono più rosato ed uno più terracotta a seconda della luce.

Se siete arrivate sino alla fine vi meritate come solito un applauso!


Spero di esservi stata utile, ho cercato di esser il più obiettiva possibile...e voi cosa ne pensate? Avete puntato e/o provato qualcosa di Huda Beauty?

Ludovica

Nessun commento:

Posta un commento

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan