Slider

Summer Highlights #Protection

venerdì 16 giugno 2017

Se si parla di Sunbathing, la protezione viene prima di tutto ⛱🌞



Premessa...sono una mozzarella doc, ma nonostante questo non fatico ad abbronzarmi...il mio unico problema è che, non importa che io metta una protezione 20, 30, 50+, durante la prima esposizione al sole, mi brucio...poi boom, il colorito dorato viene a me.

Come detto ad inizio post, la protezione è importantissima di questo periodo, e la cosa migliore è scegliere il prodotto giusto per viso, corpo e capelli.


Per proteggere il viso quest'anno mi sono affidata alla Crema Solare Colorata spf 30 di Alga Maris nella versione "claire". Ho cominciato ad applicare questa crema da circa 3 settimane, le prime volte mischiata ad un poco di fondo chiaro, perché nonostante sia la versione "chiara", il colore per la mia pelle ancora non baciata dal sole, era troppo scuro e pescato. Ora che ho preso un poco di sole invece va benissimo da sola. E' molto leggera, si sfuma bene e se fissata con un velo di cipria, dura bene da mattino a sera. Ps sa di lampone.


Per la protezione del corpo invece uso lo Spray Solare spf 30 sempre di Alga Maris. Innanzitutto essendo spray è comodissimo, applico tot pompette per zona, lo faccio assorbire per bene e son pronta per uscire. La crema anche qui è molto leggera, e soprattutto fluida, si spalma molto bene e non lascia scia bianca. Si assorbe in una decina di minuti massimo e non lascia la pelle appiccicosa, bensì bella protetta ed idratata. Cosa che vi consiglio, è di applicarla bene senza tralasciare nessunissima zona, sennò vi ritroverete con una scottatura a chiazze...ergo, non tralasciate il collo, la zona delle ascelle e vicino al seno (si, come avrete ben capito, IO non l'ho spalmata bene, e mi son ritrovata queste zone un poco più arrossate di altre).  Come vi ho premesso su, io una volta mi scotto sempre, ed anche questa volta è successo...MA, c'è un ma...stavolta mi son scottata relativamente poco e solo nelle parti sopracitate; le parti scottate non sono eccessivamente doloranti (ci son state volte che non sopportavo nemmeno la maglietta), anzi, sento giusto un leggero prurito ogni tanto, e soprattutto non sono fluorescente. Altra cosa da non sottovalutare, sono le labbra, ma essendo sprovvista di uno specifico stick solare per proteggerle, uso lo stesso prodotto che uso per proteggere i tatuaggi.

*

Cosa da non trascurare, se li avete, sono i tatuaggi. Recentemente mi son sentita dire "ma perché ci metti sopra la protezione 50 se intanto li hai da anni e non son stati fatti da poco?"...eh, perché i tatuaggi non hanno bisogno di cure solo se appena fatti, ma SEMPRE, soprattutto se esposti al sole. Ergo, metteteci sopra sempre una protezione ALTA. Io mi trovo bene con il Concentrato Protettivo 50+ di Alkemilla, è una cremina piuttosto densa, ma anche di rapido assorbimento. Anche questa non lascia la scia bianca.


Infine, per i capelli mi piace usare opzioni diverse a seconda un po' di come mi gira...ma solitamente mi affido o allo spray Alessandra Scudo Divino di Sezione Aurea, oppure oll'Olio Capelli OSoleBio de La Saponaria. Il primo è uno spray pensato appositamente per proteggere i capelli dai danni provocati da calore, sole e salsedine, ed oltre a questa azione termoprotettiva, favorisce la crescita e la rigenerazione dei tessuti. Ah, non è a base oleosa. Lo applico generosamente sui capelli e lo massaggio per bene (ovvio che applicandolo generosamente i capelli risulteranno poi appesantiti, ma dopo una giornata di mare, sole e salsedine, si presuppone che vengano lavati, o almeno risciacquati). Il secondo è un'olio secco ad azione termoprotettiva e ristrutturante, inumidisco un poco i capelli e lo applico insistendo particolarmente su lunghezze e punte. Di questo prodotto mi piace particolarmente il fatto di poterlo usare anche come impacco pre-shampoo.

Per proteggere i capelli potreste usare anche cappelli, fasce e foulard...già che questi ultimi stanno andando molto di moda, ne ho comprato uno, ed ero contentissima di metterlo...finché non mi han detto che sembravo "la bella lavandaia", ecco.


E questi sono i miei consigli ed i prodotti che uso per una buona protezione da sole e salsedine. Se vi siete persi la prima puntata dei #SummerHighlights dove parlo di "preparation", cliccando qui la troverete (click). Invece...quali sono i vostri "irrinunciabili" per proteggervi dai danni causati dall'estate?

Ludovica

Nessun commento:

Posta un commento

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan