Slider

TAG #FallInLove - 03 Halloween

lunedì 2 novembre 2015

Ed eccoci arrivate al terzo episodio del tag #FallInLove ideato da #caffélatteforbreakfast :)



Qui si parla di Halloween, di storie e leggende spaventose e di cosa piace fare a noi in questa notte.
Coma mi piace fare....girovagare da sola nei boschi di notte...durerei pochi minuti ed una setta satanica probabilmente mi farebbe fuori -.-....quindi cose meno da fuoriditesta...
Mi piace andare alle feste in maschera ed in giro per i paesini deserti con gli amici xD non necessariamente a spaventare la gente, o a fare scherzi, anche giusto un giro nella nebbia mi da soddisfazione >.<
Se sto a casa con le amiche mi piace mangiare popcorn o dolci davanti ad un film "horror" (tra virgolette perché sono una facilmente impressionabile e dopo aver visto un film qualsiasi del genere alla fine non dormo più per giorni -.-"....rimpiango ancora adesso di aver visto quei due o tre film horror che alla fine mi perseguitano tuttora T.T)
Da piccola facevo sempre le zucche vuote con mia zia, e mi piacerebbe farle anche adesso, ma purtroppo il tempo quando torno a casa è sempre di meno, quindi niente zucca.
Mi piace realizzare trucchi non necessariamente spaventosi, ma che allo stesso tempo mi facciano sentire una vera strega x) in più lo prendo come un momento buono per osare di più con trucco e parrucco senza sentirmi troppo "fuoriposto".
Un film che mi piace tantissimo è The Nightmare Before Christmas ^-^ l'avrò visto almeno mille volte e lo rivedrò altrettante Xp



Per quanto riguarda le storie terrificanti della mia zona, nel Monferrato ce ne sono tantissime e a me piace davvero tanto sentirne e leggerne sempre di nuove >.<
Queste sono prese dal libro "Racconti, leggende e storie magiche del Casalese e del Monferrato" di Renzo Rolando:

Caresana 
Una sera un uomo torna a casa, è già buio e sta affrettando il passo nei pressi del cimitero quando con un attimo di stupore, vede una donna di un paese vicino, che lui conosceva, in mezzo alla strada con le mani larghe che chiede aiuto. Si avvicina e vede che in un fosso di fronte al cimitero c'è un calessino rovesciato. Vuole aiutarla ma la donna scompare di colpo, allora la cerca un po', la chiama e poi ritorna a casa. Qui racconta l'accaduto alla moglie che gli da del matto: la donna che si era rovesciata dal calesse era morta da tre mesi all'ospedale per tubercolosi

Coniolo
Negli anni Settanta si parlava molto di due case stregate in cui di notte le porte si aprivano da sole, le luci si accendevano e gli oggetti, staccatisi dalle pareti, volteggiavano per aria.
Un articolo de Il Monferrato del 22 novembre 1976 porta addirittura la testimonianza del proprietario di una delle due case: "La convivenza non è poi tanto fastidiosa, basta abituarsi".

Villamiroglio
Un contadino, con un carro trainato da buoi, portava il letame in un campo vicino alla chiesa di San Filippo. Lo seguiva sempre una pecora, tanto che un giorno il contadino la prende e la lega all'argano posteriore del carro.
Ritornato a casa la chiude nella stalla e dà da mangiare agli altri animali senza stare a guardare se la pecora mangia o no. Al mattino ritorna nella stalla e la pecora non c'è più: al suo posto c'era una donna che lo implorava di lasciarla andare a casa dove aveva una bambina piccola.

Spero che queste storie vi abbiano fatto venire i brividi come vengono a me ogni volta che le ascolto °-°
Halloween è appena passato ed io alla fine sono rimasta a casa a fare l'aspirante moglie di Frankestein con un turbante di carta stagnola in testa a tenere in posa l'hennè xD
Voi cos'avete fatto? Ci sono delle leggende simili anche da voi?
Sbizzarritevi >.<

Ludovica

7 commenti:

  1. Risposte
    1. Thanks :) :) :) have a great week too! :*

      Elimina
  2. Ciao ^__^ il mio Halloween l'ho passato in casa anch'io ma ho organizzato una bella cenetta con maratona film horror.
    Diciamo che sono partita dagli horror anni 80 che di spaventoso hanno poco per arrivare a quelli dei giorni nostri che un po' mi fanno ca...re sotto.
    Comunque Halloween è la mia festa preferita e mi piacerebbe avesse più seguito. Amo tutti i film di Burton ma il mio preferito è Beetlejuice. Leggende spaventose nella mia città non ne conosco manco mezza ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nono io mi tengo ben lontana da qualsiasi horror >.<
      Hai ragione, è un peccato che da noi sia così poco sentito...sarà che son cresciuta e non frequento più oratorio e posti con bambini, ma mi sembra che anche per loro venga sempre meno sentito -.-

      Elimina
  3. Molto molto belle le storie della tua zona, anche nel mio paese ce ne sono molte ed alcune mi riguardano personalmente. Ma non vorrei impressionarti, ahah! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noooo >.< così non vale, adesso son troppo curiosa xD
      Mi impressiona più il fatto di "vedere" che "sentire" o "leggere" ;p c'è un film di cui non ricordo il nome (grazie a Dio almeno quello l'ho dimenticato -.-) che ho visto circa 2 anni fa (di mattina oltretutto) le cui immagini mi perseguitano ancor ora T.T per i racconti nessun problema :D ho letto libri e libri su leggende del genere >.<

      Elimina
  4. Anche io odio i film horror perché mi spavento e poi non dormo la notte!! >.< Le storie che hai raccontato in effetti mi hanno fatto venore la pelle d'oca! Ce ne sono molte anche qui dalle mie parti e mia nonna è un'ottima narratrice! Tra l'altro molte le ha vissute lei stessa, quando me le racconta mi si drizzano i peli!
    Un bacione :*
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan