Paris mon amour *.* - Espace Dalì Montmartre

Ed ecco il primo post della serie Paris mon amour *.*
Per prima cosa voglio parlarvi di questo museo che sono andata a visitare appena arrivata a Parigi...l'Espace Dalì Montmartre (qui trovate il sito).
Perché proprio il museo Dalì...perché un giorno per caso ho visitato il museo di Dalì a Figueres e mi sono innamorata delle sue opere.
La sua è un'arte complessa e densa di significati nascosti, ma soprattutto è densa di pazzia e sentimento, quella pazzia propria di tutti gli artisti.
Qui di seguito mi metto le foto migliori che son riuscita a fare :)


















































I due seguenti sono lo stesso quadro...guardato prima da destra e poi da sinistra....



Effetto ottico davvero straordinario *.*


Le immagini sono davvero tante, e spero di non avervi annoiato, io starei ore ad osservarle...
E voi avete un artista in particolare che vi ha colpito?
Fatemelo sapere :)

Ludovica

Movie review: Adaline - l'eterna giovinezza

Questo film mi ha stregata sin dal primo trailer visto.


Un film che ha in se il fascino dei vecchi tempi, ma soprattutto il fascino dell'amore di una volta, quell'amore che ormai al giorno d'oggi è raro trovare.
La storia, anche se racconta di una donna vissuta immutata per decenni, l'ho trovata facilmente assimilabile ad una quasi-comune storia di una quasi-qualsiasi ragazza di ora.
Adaline ha subito una "mutazione genetica", ha amato, ha perso l'amore della sua vita, è scappata, è scappata da qualsiasi relazione affettiva sentimentale che l'avrebbe "sbloccata" dal suo rifugio interiore di ghiaccio.
L'unica relazione che ha cercato di mantenere è stata quella con la figlia, la quale ora ha quasi tre volte la sua età...
Ma poi, dopo il periodo più brutto, nel giorno più comune, ecco che ha incontrato qualcuno che l'ha fatta vacillare, che pian piano si è insinuato nel suo castello di ghiaccio e che le ha fatto tornare la voglia di amare.
Non so voi, ma fattore "mutazione genetica" a parte, trovo molte similitudini con la vita di ora e con le nostre esperienze, belle e brutte che siano, con le nostre paure ed i nostri desideri.
Adaline è una donna ferita che per paura non vuole più legarsi a nessuno, ha paura e per questo scappa.
Ma puoi scappare quanto vuoi, quando arriva il vero amore, non puoi scappare.


(premessa, nel film lei scappa anche per paura di esser presa come cavia, ma questa è solo una mia interpretazione del film, un mio pensiero e cosa ho tratto io da questo)

In conclusione, questo è uno di quei film che mi è entrato nel cuore e che mi ha totalmente colpita, e per questo è già entrato a far parte della mia lista di film preferiti.
Vi consiglio davvero di andarlo a vedere, e se l'avete già visto, ditemi come l'avete trovato, cosa ne avete tratto...
Vi auguro una buona serata :)

Ludovica